CARISSIMI APPASSIONATI,

Le Edizioni Il Lupo sono liete di presentarvi il nuovo volume dello scrittore Michele Sanvico – ”Non Eravamo Dominati che dal Cielo” che racconta i primi decenni di vita del Club Alpino Italiano, fondato nel 1863, e la progressiva riscoperta dei Monti Sibillini come luogo di magica bellezza e come affascinante destinazione per il nascente escursionismo.

Con la fondazione del Club Alpino Italiano le montagne d’Italia cominciano a collocarsi al centro di un approfondito interesse da parte di aristocratici e membri della più elevata borghesia. Una nuova attenzione che coinvolgerà anche gli Appennini. E, muovendo lungo l’Appennino, i soci del CAI si sarebbero presto imbattuti nei Monti Sibillini, all’epoca quasi completamente sconosciuti. Dall’ascesa al Monte Vettore del Conte Orsi nel 1877, al congresso nazionale del CAI ad Ascoli nel 1889; e poi con l’arrivo, nel 1897, di due grandi filologi, Gaston Paris e Pio Rajna, sarà proprio il CAI a promuovere, con il volgere del secolo, quelle dimenticate montagne appenniniche, con il loro carico di leggende, grazie a un pervasivo apparato editoriale, distribuito presso tutte le sezioni italiane del CAI.

Autore: Michele Sanvico

ISBN: 9788888450810

Prezzo € 15

LINK DIRETTO PER L’ACQUISTO


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×

Powered by WhatsApp Chat

×